324 8942330 info@identroma.com

Afte in bocca: cause e rimedi

A cura di Redazione

Afte in bocca: cause e rimedi - iDent Roma

Le afte in bocca, conosciute anche come stomatiti aftose, sono piccole ulcere dolorose che si formano all’interno della cavità orale. Sebbene possano colpire chiunque, sono particolarmente comuni tra i giovani adulti e possono causare notevoli disagi. In questo articolo, esploreremo le cause delle afte in bocca e i rimedi disponibili per alleviare i sintomi.

Cause delle afte in bocca

Le cause esatte delle afte in bocca non sono completamente comprese, ma diversi fattori possono contribuire alla loro comparsa. Ecco, di seguito, alcune delle principali cause.

  • Traumi orali: uno dei motivi più comuni per lo sviluppo delle afte in bocca è il trauma diretto o l’irritazione dei tessuti orali. Masticare inavvertitamente la guancia o le labbra, graffiare la mucosa o ingerire cibi troppo duri possono causare la formazione di afte.
  • Stress: il livello di stress può influire sulla salute generale del corpo, inclusa la suscettibilità alle afte in bocca. L’ansia e lo stress cronico possono indebolire il sistema immunitario e aumentare il rischio di sviluppare queste ulcere dolorose.
  • Alimentazione: alcuni cibi, come agrumi, noci, cioccolato e cibi molto speziati, possono scatenare o peggiorare le afte in bocca in individui sensibili. L’intolleranza alimentare o le allergie possono anche svolgere un ruolo nella loro comparsa.
  • Igiene orale inadeguata: la mancanza di igiene orale, compreso il lavaggio dei denti e l’uso di collutori antibatterici, può favorire la crescita di batteri nocivi nella bocca, aumentando il rischio di afte.
  • Predisposizione genetica: alcune persone sembrano essere geneticamente predisposte a sviluppare afte in bocca con maggiore frequenza rispetto ad altre.

Quali sono i sintomi

Le afte in bocca si presentano tipicamente come piccole ulcere ovali o rotonde, con un centro bianco o giallo e un bordo rosso. I sintomi comuni includono dolore, bruciore e fastidio durante il parlare e il mangiare. Le afte possono variare in dimensioni e possono apparire su lingua, labbra, gengive, palato e all’interno delle guance.

Rimedi per le afte in bocca

Anche se le afte in bocca possono essere dolorose e fastidiose, di solito guariscono da sole entro una o due settimane. Tuttavia, ci sono vari rimedi che possono aiutare ad alleviare il dolore e accelerare il processo di guarigione, che indichiamo di seguito.

  • Collutori antibatterici: l’uso di collutori contenenti ingredienti antibatterici come il perossido di idrogeno può aiutare a ridurre il rischio di infezione e promuovere la guarigione.
  • Farmaci da banco: i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene possono aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione associati alle afte.
  • Gel e creme topici: alcuni gel o creme contenenti anestetici locali possono essere applicati direttamente sulle afte per alleviare il dolore.
  • Igiene orale: mantenere una buona igiene orale è fondamentale. Lavare i denti con delicatezza, evitando di danneggiare le afte, e utilizzare un collutorio senza alcol possono contribuire alla guarigione.
  • Evitare cibi irritanti: durante l’episodio di afte in bocca, evitare cibi o bevande che possono irritare ulteriormente le ulcere, come cibi molto salati, acidi o speziati.
  • Riduzione dello stress: la gestione dello stress attraverso tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione può contribuire a ridurre la frequenza delle afte.
  • Alimentazione equilibrata: mantenere una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura e cibi ricchi di nutrienti può favorire una buona salute orale e ridurre il rischio di afte.

Quando consultare un medico

Se le afte in bocca persistono per più di due settimane, se diventano più grandi o più dolorose, o se si presentano frequentemente, è consigliabile consultare un dentista o un medico. Potrebbe essere necessario eseguire esami aggiuntivi per escludere cause sottostanti o condizioni mediche più gravi.

Come prevenirle

Prevenire le afte in bocca può essere una sfida, ma ci sono alcune misure che è possibile adottare per ridurre il rischio di svilupparle:

  • Evitare cibi irritanti, limitare il consumo di cibi o bevande che possono irritare la bocca, come gli agrumi o le bevande molto calde;
  • Igiene orale, mantenere una buona igiene orale, spazzolando i denti due volte al giorno e utilizzando un collutorio senza alcol;
  • Gestione dello stress, trovare modi per gestire lo stress può aiutare a ridurre la frequenza delle afte;
  • Evitare il tabacco e l’alcol, il tabacco e l’alcol possono irritare la bocca e aumentare il rischio di afte;
  • Dieta equilibrata, mantenere una dieta ricca di nutrienti può sostenere la salute generale e orale.

In conclusione, le afte in bocca possono causare dolore e fastidio, ma di solito sono innocue e guariscono da sole. Comprendere le cause e i rimedi disponibili può aiutare a gestire questa condizione comune. Se le afte diventano persistenti o gravi, consultare un professionista medico per escludere altre condizioni sottostanti. Con una buona igiene orale e alcune precauzioni, è possibile ridurre il rischio di svilupparle e mantenere una bocca sana e confortevole.

FONTE IMMAGINE: Farmacia Rocco

No Comments

Comments are closed.